ATTIVITA’ 2008

SCARICA DOCUMENTI

54. PERLA DELL’ADRIATICO: confortati dal successo riscosso nella prima edizione si è svolta la 2^ edizione del Premio Internazionale d’Arte “PERLA DELL’ADRIATICO”, sempre in collaborazione col comune di Grottammare, nel periodo dal 09 al 26 aprile 2008, presso le sale MIC del Kursaal. Il Progetto è stato realizzato con grande rilievo pubblicitario, mediante servizi su testate giornalistiche, siti web e reti televisive a diffusione locale, regionale, nazionale ed internazionale, con inserzioni su riviste specializzate del settore.  La direzione artistica è stata affidata al critico Prof. Arnaldo Colasanti, ospite fisso nella trasmissione Uno Mattina – Rai Uno, e sono stati invitati, quali ospiti D’Onore, illustri personalità quali S.E. Prof. Guillermo Leòn Escobar Herran, Ambasciatore Emerito presso la Santa Sede e presso il Sovrano Ordine Militare di Malta, ERI (HARRY) Manelli, Professore emerito dell’Università di Roma “La Sapienza”, Massimo Cinque, regista, Sandro Trotti, artista e docente, Stefano Marcucci, compositore e regista. Alla manifestazione hanno partecipato n. 74 artisti, di cui 49 provenienti dalle varie regioni d’Italia e n. 25 dall’estero e precisamente da  Norvegia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna ed Ucraina, inoltre erano presenti illustri autorità, quali: il Rag. Lidio Rocchi Presidente Commissione Attività Produttive Regione Marche, il Dott. Massimo Rossi Presidente Provincia di Ascoli Piceno, il Dott. Enio Gibellieri Presidente Camera di Commercio di Ascoli Piceno, S.E. Prof. Guillermo Leòn Escobar Herran  Ambasciatore Emerito presso la Santa Sede e presso il Sovrano Ordine Militare di Malta, il Prof. Arnaldo Colasanti Critico letterario e d’arte, il Dott. Luboslav Moza Direttore Galleria Artem, Luigi Merli Sindaco del Comune di Grottammare. Sono stati realizzati n. 2 opuscoli pubblicitari, uno all’inizio con la pubblicizzazione del bando e l’altro al termine della manifestazione con la pubblicizzazione degli artisti e delle loro opere.
http://www.youtube.com/watch?v=UGapbxcBVfQ

—————————————————————————————————————————————-

55.  “All YOU NEED IS LOVE”:   la Rassegna dopo le esposizioni sul Castello di Bratislava, a Dion in Francia ed a Přibram nella Repubblica Ceca, giunge a Montecosaro e viene inaugurata, alla presenza di S. E. Prof. Guillermo Leòn Escobar Herran, Ambasciatore Emerito presso la Santa Sede e presso il Sovrano Ordine Militare di Malta, con esposizione delle opere dei seguenti artisti: Balko Vladimír, Brezina Slavomír, Bukovský Ivan, Calvà Fernando, Calvani Stella, Čambál Rasťo, Castagna Fabio, Catalani Doro, Cesnak Jozef, Esposti Umberto, Fekete Ján, Harangozó Stanislav, Kellenberger Martin, Klasová Zuzana, Kolenčík Vojto, Kováčik Ivan,  Lajda Stano, Lešková Lena, Malovecká Ľubica, Montenot Viola, Mosca Fabio, Pančišin Bohdan, Piačka Igor,  Pignotti Maria, Polakovič Dušan, Prekop Miloš, Prešnajder Marian, Quadrini Achille, Rappensbergerová Naďa, Rašla Milan, Roller Peter, Sarvašová Iveta, Stefani Giuseppe, Studený Michal, Vanko Miloš, Verbalovich Kathrin, Vojtášek Alexej, Vrebalovich Timo Paul, Zhangová Daniela. Gli artisti partecipanti provenivano da: Italia, Francia, Norvegia, Slovacchia e Ucraina. L’organizzazione in Italia è stata curata dal Centro d’Arte e Cultura “La Tavolozza” in collaborazione con il comune di Montecosaro; la direzione artistica per l’Italia è stata affidata alla prof.ssa Marianna Jurčová e per l’estero al dott. L’uboslav Moza.

————————————————————————————————————————————–

56. PREMIO CITTA’ DI PORTO SANT’ELPIDIO:   9^ edizione – dal 07 al 21 giugno 2008, la cerimonia di premiazione, condotta da Daisy Alessio, ha visto la presenza, quale ospite d’onore di Stefano Marcucci, compositore e regista, ed è stata onorata della presenza del Dott. Luboslav Moza, Critico d’Arte e Direttore della Galleria Artem (Bratislava) nella Repubblica Slovacca, che ha presentato, in collaborazione con la Prof.ssa Marianna Jurčová, le opere degli artisti della sezione estero: Bukovský Ivan, Čech Ringo František, Didá Artelano, Huszar Tibor, Laida  Stanislav, Pančišin Bogdan, Polansky Robert, Prekop Miloš, Štancelová Zuzana, Turuk Gordana, Urbanová Emília, Venkov Ivan, Verbalovich Kathrin.

—————————————————————————————————————————————-

57.  RASSEGNA “ARTE A CONFRONTO”:  Artisti Italiani  a Bratislava nelle storiche sale di uno dei più belli palazzi, il Palazzo Pálffy, periodo 09 – 31 agosto 2008, con la partecipazione di un ristretto numero di artisti italiani e precisamente: Frangini Patrizia Maria, Fulvi Marco, Gianno Tommaso, Mercuri Assunta, Mosca Fabio, Nisi Rosanna, Paciaroni Ena, Rocca Giovanni Carlo, Virgili Maurizio. La cerimonia di inaugurazione, oltre a numerosi critici, esperti d’arte, artisti del mondo non solo della cultura ma anche dello spettacolo ed autorità, è stata onorata della presenza di S. E. Jozef Miklosko, ex Ambasciatore della Repubblica Slovacca a Roma.

————————————————————————————————————————————–

58.  Alexander Dubček: Il 1° settembre, festa nazionale della Repubblica Slovacca ed unico giorno in cui il Parlamento Slovacco rimane aperto al pubblico, quest’anno 2008, la rassegna dedicata ad Alexander Dubček, organizzata dalla Galleria Artem di Bratislava, diretta dal Dott. Luboslav Moza e per l’Italia dal Centro d’Arte e Cultura “LA TAVOLOZZA”, con la collaborazione della propria Rappresentante Estero Prof.ssa Marianna Jurčová, ha visto la presenza dei seguenti artisti italiani: Baldassarri  Fabrizia, Calvà Fernando, Esposti Umberto, Frangini Maria Patrizia, Gianno Tommaso, Mercuri Assunta, Mosca Fabio, Nisi Rosanna, Quadrini Achille, Stefani Giuseppe, Virgili Maurizio e per la poesia: Mariani Domenico.

—————————————————————————————————————————————-

59. BRITT BOUTROS GHALI:  dal 4 ottobre al 5 novembre 2008 in collaborazione con il comune e con il patrocinio dell’Ambasciata di Norvegia è stata presentata presso il Palazzo Comunale di Montecosaro (MC) la mostra personale di Britt Boutros Ghali, che così si è espressa: “Sono costantemente alla ricerca, e questo mi spinge in avanti. Quando mi pren­do una pausa e studio il dipinto scopro costantemente cose nuove. È come un segreto che si svela costantemente di nuovo. Ogni dipinto ha una storia da raccontare, non è statico.
Cerco sempre la luce nei miei quadri. Quando mi avvicino alla tela vuota, nuda e mi preparo all’ispirazione, succede sempre qualcosa. È tutta questione di lasciare che il dipinto e la fortuna prendano il comando. I colori devono essere forti e vibranti; devo­no comunicare energia, vita e potenza.” B.B.G.
Mentre il Critico Internazionale d’Arte il Dott L’uboslav Moza così ha presentato l’Artista: Britt Boutros Ghali è nata in Svolvaer,  Norvegia, nel 1937.
La sua intera vita, fin dall’infanzia, è stata piena d’arte. Ha lavorato intensamente. Nel 1962 si diploma in pittura e scultura all’Università Reale della capitale Oslo. Una intensa educazione artistica, studi accademici addizionali, il riconoscimento internazionale e la volontà di raggiungere un ottimo risultato artistico, tutto questo è stato la base per il suo sviluppo creativo. Il suo debutto alla Galerie  de l’Universitè di Parigi nel 1965 fu un successo. La sua opera, piena di passione e potenza, divenne un oggetto d’interesse di collezionisti privati e gallerie d’arte di tutto il mondo. Il noto critico d’arte Bassam  El  Maroni, parlando dell’opera di Britt Boutros Ghali ebbe a dire una volta: “nei suoi quadri ci sono il prima e il dopo”. In un secondo tempo, stabilitasi in Egitto, i suoi dipinti divennero nostalgicamente raffinati, come lo è la natura nordica. Secondo l’autrice stessa, lì il sole non mostra la sua faccia più del tempo necessario per trova­re un altro rifugio dietro le nuvole. Quando si trasferì in Egitto, il sole che agognava da tempo di trovare apparve all’improvviso nei suoi dipinti, sin dalla prima pietra che dipinse sulla riva del Nilo.
Negli ultimi trent’anni ha trovato casa nel bellissimo, colorato e soleggiato ambiente egiziano. Come risultato della mescolanza della cultura europea e di questo ambiente, le sue espressioni divennero straordinariamente vivaci e uniche, i suoi dipinti sono stati presentati in molte mostre personali e collettive in tutto il mondo. Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Norvegia, Egitto e molti altri paesi. Ha creato molte opere monumentali. È vincitrice di numero­si premi prestigiosi, i suoi dipinti sono parte delle preziose collezioni d’arte di galle­rie e collezioni private nazionali e internazionali. Ogni anno che passa, i suoi dipinti si arricchiscono di una qualità e di un significato più profondi. Grazie all’informazio­ne di case d’asta internazionali, i suoi dipinti crescono sempre più in valore.
I Dipinti della Nouvelle Vague artistica che si formò negli anni 40 e 50 del Novecento e che i critici hanno chiamato espressionismo astratto, o la prima generazione della Scuola di New York, non hanno nè inizio nè fine. In ogni dipinto o scultura uno spet­tatore può vedere solo ciò che gli è stato insegnato di vedere o sentire. Una sua carat­teristica principale è il colore. Il colore che controlla le estetiche del visto nella vita dell’uomo.

L.M.

————————————————————————————————————————————–

60. PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE “SAN CRISPINO:  dall’11 al 26 ottobre 2008 si è svolta la decima edizione del Premio Internazionale d’Arte “SAN CRISPINO”, con il patrocinio degli Enti Istituzionali e l’assegnazione della Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica, della medaglia di Bronzo del Presidente del Senato della Repubblica, della medaglia di Bronzo del Presidente della Camera dei Deputati, premi dell’Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia dell’Istituto Slovacco a Roma, della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e del Comune di Porto Sant’Elpidio, ulteriori premi di Enti pubblici e privati. Sono state esposte n. 105 opere di ben 46 artisti di cui n. 20 provenienti dall’estero, precisamente da Albania, Bulgaria, Norvegia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Spagna, n. 26 artisti provenienti dalle varie province d’Italia, del gruppo hanno fatto parte anche n. 10 giovani artisti provenienti dall’Accademia delle Belle Arti di Macerata e presentati dalla Prof.ssa Nagy Maya (Ungheria). All’interno della manifestazione una saletta è stata riservata a Salvatore DEODATO alla memoria con esposizione di opere fatte recapitare dagli amici e dalla moglie Isa. Alla cerimonia di premiazione, condotta dalla Sig.na Daisy Alessio, sono stati presenti, quali ospiti d’onore, il Dott. Ing. Renato Vallesi consigliere provinciale (A.P.), il Prof. Mario Andrenacci, Sindaco del comune di Porto Sant’Elpidio, il Dott. Domenico Mariani dell’Associazione Alberto Bragaglia di Frosinone, la Rappresentante Estero Dott.ssa Marianna Jurčová, il Direttore e Critico d’Arte della Galleria ARTEM di Bratislava (Rep. Slovacca) Dott. L’uboslav Moza, che ha presentato i seguenti artisti esteri, della Repubblica Slovacca: Bielik Viktor, Duška Marek, Chabadová Marta, Klasová  Zuzana, Kolíková Jana, Kubrická Regína, Malovecká Lubica, Nagy Zoltán, Pauličková Danica, Smolák Andrei, Toviš Štefan, Urbanová Emília, della Croazia: Martiník Milan, della Norvegia: Katrina Vrebalovich.

———————————————————————————————————————————

61.   “PIANETA TERRA”:  BRATISLAVA  07 novembre 2008: RASSEGNA INTERNAZIONALE D’ARTE “PIANETA TERRA”. – Artisti Italiani Partecipanti:
Calvà Fernando, Esposti Umberto, Frangini Maria Patrizia e Quadrini Achille.

—————————————————————————————————————————————

62.  “ARTE SACRA”:  dal 20 dicembre 2008 al 03 gennaio 2009 si è svolta la 5^ edizione di “ARTE SACRA CONTEMPORANEA” con la partecipazione degli Artisti italiani: Calvà Fernando, Crocetti Roberto, Esposti Umberto, Fermani Antonio, Frangini Maria Patrizia, Mapelli Giovanni, Marconi Stefano, Mengarelli Albertina, Mercuri Assunta, Pellegri Viola Dorina, Quadrini Achille, Rossi Fabrizio, e quelli della sezione estero: Jurko Adriena Helena, Prekop Milos, Urbanová Emília.


Comments are closed.

Copyright © 2019 La Tavolozza Marche. Partita I.V.A. n. 00650630445 - email: info@latavolozzamarche.com